Domotica sì o no?

La domotica, per quanto riguarda l’illuminazione, può essere molto utile, ma quello cui si guarda resta sempre il design: perché avere qualcosa di utile, quando si può avere qualcosa di bello?

computer-767781_960_720

Per chi è stato giovane negli anni ’80, sono rimaste indelebili alcune immagini, in particolare quelle relative a Ritorno al Futuro – Parte 2: nella casa dell’adulto Marty McFly, tra le tante invenzioni futuristiche, esisteva una domotica a buon mercato e anche un po’ malfunzionante – il protagonista, nel suo futuro, non era di certo benestante. La domotica, in quel film, aveva anche a vedere con l’illuminazione domestica, tanto che, entrando in casa, le luci si accedevano con un semplice comando vocale.

Oggi la realtà è ben diversa: siamo alle porte di un 2015 reale, tuttavia la domotica resta qualcosa di mai eccessivamente economica, la tecnologia migliora di giorno in giorno, tuttavia resta qualcosa per pochi. L’utilità della domotica non può essere messa in dubbio: pensiamo semplicemente di dover rientrare in una casa completamente al buio e di avere altre istanze urgenti, come disattivare l’antifurto o andare in bagno. In quel caso, un semplice comando vocale permetterebbe di avere le luci accese in un momento.

La diffusione della domotica, al di sotto delle attese della fantascienza, è dovuta a una semplice questione. Diciamo che si ha un budget per arredare la propria casa e questi budget – causa crisi economica – non sono sempre floridissimi. Per cui è normale fare attenzione alla bellezza, al design, più che puntare alla tecnologia, si cerca di trovare, in particolare per l’illuminazione qualcosa di bello che resista al tempo. Questo è possibile con il design, tanto che non esiste una vera e propria opposizione domotica vs design, bensì utile vs bello. E quando il bello non passa di moda – perché è quello che capita con il design soprattutto d’autore – mentre la tecnologia fa passi da gigante quotidianamente, ognuno può trarre le sue conclusioni.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>