Mi Illumino di Meno: cosa sapere

Torna anche quest’anno Mi Illumino di Meno, l’iniziativa di Caterpillar, programma radiofonico della Rai che invita al risparmio energetico.

bokeh-1160391_960_720

Parlare di risparmio energetico, in particolare nell’illuminazione è sempre molto importante. Nonostante quello che si pensa, in particolare sulla grande diffusione delle energie rinnovabili e dei sistemi di illuminazione pulita come le lampade al led, in realtà, non sempre le aspettative corrispondono alla realtà.

È in quest’ottica che nascono iniziative come Mi Illumino di Meno, manifestazione che spegne l’illuminazione pubblica su piazze e monumenti importanti, ma non solo. Mi Illumino di Meno vuole anche e soprattutto puntare l’attenzione sulla cosiddetta illuminazione pulita, quella che le lampade al led portano nelle nostre case e che magari i comuni e le province “illuminati” portano tra le istituzioni scolastiche e sulle nostre strade.

Nel comunicato relativo all’iniziativa si legge:

«Ai simbolici spegnimenti illustri, si affianca da anni anche l’invito ad accendere, ove possibile, luci “pulite”, facendo ricorso a fonti rinnovabili e sistemi intelligenti di illuminazione. Quest’anno in particolare, dopo il Nobel per la Fisica riconosciuto agli inventori del led e la proclamazione del 2015 come Anno Internazionale della Luce da parte dell’Onu, M’illumino di meno dedicherà speciale attenzione ai comuni che sono passati all’illuminazione a basso consumo.»

Non dobbiamo mai scordare l’importanza della tecnologia al led infatti, una tecnologia in continua trasformazione ed evoluzione, che ha portato notevole risparmio a livello domestico ed è entrata mano a mano anche nell’arte delle luminarie negli ultimi anni. I più scettici sono ancora restii, forse a causa del fatto che questo tipo di lampade non è luminosissima appena acceso, ma “si carica” via via che il tempo passa. A ben guardare, le lampade al led sono più resistenti e alla lunga economiche delle lampade a incandescenza e altre tipologie. Ma le nuove tecnologie sono nostre amiche, bisogna ricordarlo sempre.

Fonte: Rai.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>