Illuminazione esterna, come renderla scenografica

L’illuminazione esterna di una casa non è un accessorio, ma qualcosa di fondamentale che serve a dare corpo, a mettere in risalto tutte le virtù architettoniche che la casa possiede.

giardino-moderno-design-46

Non bisogna sottovalutare mai la propria scelta dell’illuminazione esterna. Un tipo di illuminazione sbagliata rischia di mettere in cattiva luce – perdonate il calembour – tutti i pregi architettonici che la casa possiede, o anche peggio, cioè rischia di mettere in risalto i difetti che il tempo e gli agenti atmosferici hanno provocato sull’esterno della vostra casa.

Per questa ragione, l’illuminazione esterna va posta nei punti in cui ci sono i pregi e non i difetti e per decidere il dove è sempre meglio contattare un architetto della luce. Per quanto riguarda lo stile dell’illuminazione, invece, si può anche avere mano libera: in altre parole, per ottenere il design desiderato ci si deve rivolgere al proprio gusto personale e seguire lo stile della casa al suo esterno.

La casa nell’immagine, per esempio, possiede delle applique da esterni, che ben si sposano con il design architettonico molto essenziale dell’intera abitazione. Le luci non sono troppo intense, ma in questo caso servono per creare atmosfera, non per nascondere eventuali difetti dato che questa casa non ne ha affatto. Al di sotto del tetto, invece, sono stati apposti dei faretti a incasso, per consentire un’illuminazione ottimale per godersi lo spazio all’aperto dell’abitazione.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>