L’importanza dei faretti

Quando si pensa a un’illuminazione di design, si cerca di ricorrere sempre ai faretti.

vistosi_bot_bot_fa_16_g9_faretto_moderno

Questo accade perché i faretti sono sempre funzionali a un tipo di illuminazione diffusa e costituiscono la base per l’ossatura dell’illuminazione di una stanza. Sembra tutto lapalissiano e un gioco da ragazzi, ma in realtà non è così: la disposizione dei faretti (http://www.modaedesign.com/illuminazione/faretti.html) deve essere studiata nei minimi dettagli, in particolare se la stanza in questione possiede dei dislivelli o nicchie e rientranze, che devono essere valorizzate o oscurate secondo le proprie preferenze.

I faretti – va da sé – possono essere poi accompagnati da altri complementi per l’illuminazione. Che possono essere catalizzatori dell’attenzione, come lampadari, lampade da terra, lampade da tavolo o altro. Ma si può anche decidere che l’illuminazione provenga interamente dai faretti: si tratta di una scelta di stile che punta sulla semplicità, sull’essenzialità. Ma ricordiamo: faretto non è sempre e comunque sinonimo di essenzialità, perché esistono dei modelli di design che non passano certo inosservati (per fortuna, aggiungiamo).

È sempre bene però avvalersi di un’illuminazione a led, quando si scelgono i faretti. La scelta rientra in una questione di risparmio energetico, quindi di rispetto per il pianeta, ma anche di risparmio per le proprie tasche. Troppi punti luce potrebbero nuocere alla bolletta, quindi è meglio ricorrere al led.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>