Come illuminare un corridoio

Illuminare un corridoio può essere un’impresa più complessa di quello che si pensa: non ci si deve affidare completamente alle applique, ma anche ad altri complementi per l’illuminazione.

hotel-748200_960_720

Contare ciecamente sulle applique può essere qualcosa che dà fiducia, quando ci si approccia all’illuminazione di un corridoio. Questo accade per una ragione semplicissima: le applique occupano poco spazio e quindi sono l’ideale soprattutto per gli angusti corridoi degli appartamenti condominiali. Ma il loro utilizzo non viene disdegnato anche nei corridoi delle case più grandi.

Questo accade perché, molto spesso, per arredamento e illuminazione, si seguono dei percorsi fissi: così è stato fatto finora e così si farà. Ma ci si dimentica che il corridoio, spesso, è una stanza che non viene affatto arredata e quindi si presta a mille e mille soluzioni dal punto di vista dell’illuminazione. Non solo applique quindi, ma, se lo spazio lo permette, benvenute lampade da terra! Inoltre, se si mette in corridoio una piccola cassettiera o, meglio ancora una scarpiera, si può pensare di collocarci sopra una bella lampada da tavolo, ovviamente in prossimità di una presa.

Anche per quanto riguarda la disposizione delle applique, si può lavorare di fantasia. Quindi si può decidere di disporre le applique in linea, in diagonale, a L, oppure addirittura sceglierle nello stesso modello ma in colori differenti.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>