Illuminazione naturale e illuminazione artificiale

L’illuminazione è fondamentale in una casa e si basa su due fattori: l’esposizione naturale e la luminosità indotta artificialmente, ma questi due fattori non devono mai cozzare tra loro.

building-922529_960_720

Uno dei presupposti di partenza per illuminare la propria casa ha a che vedere con l’esposizione alla luce naturale. L’illuminazione artificiale che si sceglierà quando la si andrà ad abitare non deve ostacolare o essere ostacolata dall’esposizione naturale e anzi, questi due fattori devono compenetrarsi, cercare di convivere o quanto meno non creare stridore a vicenda.

Quindi, quando si scelgono i punti luce che andranno a illuminare una casa, si deve iniziare a valutare tutto nelle diverse ore del giorno, in base all’esposizione della casa. L’esposizione della casa non è basata semplicemente sulla disposizione delle finestre o sulla loro ampiezza, ma riguarda anche il circondario: va da sé che una casa bassa in mezzo a dei palazzi più alti non godrà della luce del sole se non in determinati momenti della giornata, solitamente molto pochi.

Il passo successivo alla scelta dei punti luce è la scelta dei complementi per l’illuminazione atti a fornire luce artificiale nella casa. È sicuramente il momento più piacevole, perché ha a che fare con il dare libero sfogo al proprio gusto personale, dato che la “parte tecnica” è ormai conclusa.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>