Applique, lampadari o lampade da tavolo?

I vari complementi per l’illuminazione, come applique, lampadari e lampade da tavolo vengono utilizzati per differenti funzioni.

wall-1282326_960_720

Di solito, quando si inserisce un complemento per l’illuminazione all’interno del proprio contesto domestico, non si esce mai fuori dalle righe, bensì si percorrono gli stessi sentieri percorsi da altri, e quindi i lampadari vengono utilizzati al centro delle stanze della zona giorno, le applique per i corridoi e per gli esterni, le lampade da tavolo per scrivanie e comodini. Ma non bisogna dimenticare che con l’illuminazione bisogna anche essere un po’ eccentrici.

In generale, tutti i complementi per l’illuminazione possono essere utilizzati in ambienti e con funzioni differenti da quelli in cui li abbiamo sempre visti. Le applique possono così sostituire le lampade da tavolo sui comodini, entrare nelle cucine o nei soggiorni, mentre i lampadari possono essere utilizzati in modelli differenti e in chiave combinata, soprattutto se si dispone di spazi molto ampi.

Con l’illuminazione vale sempre la regola del gusto personale e della fantasia: badando di non cadere nel pacchiano e quindi optando per il design, tutti i complementi possono essere “rivisitati” alla bisogna e secondo le proprie inclinazioni personali. Arredare la propria casa è sempre divertente: e allora divertiamoci insieme.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>