Come scegliere il proprio lampadario

La scelta di un lampadario per la propria casa dipende dalla stanza in cui andrà ad arredare la luce.

chandelier-743239_960_720

La luce è un vero e proprio dettaglio d’arredamento infatti, probabilmente il più importante, dato che tutto si modifica e si valorizza attraverso di essa. Un lampadario è il centro di questo dettaglio non da poco: proprio per la centralità della sua collocazione in una stanza o nelle porzioni di stanza degli open space, i lampadari rappresentano un punto di partenza fondamentale.

Ma come si sceglie un lampadario? Non ci sono sempre e comunque regole fisse. Innanzi tutto bisogna partire dallo stile di arredamento adottato: il lampadario dovrà seguire quello stile. A titolo esemplificativo un grande lampadario solenne e in cristallo starà benissimo con uno stile di arredamento classico, ma potrà anche andare a valorizzare stili moderni particolarmente essenziali, come fosse una guest star.

Materiali e colori devono seguire quello stile, ma anche no. Un lampadario può anche essere stravagante rispetto al resto dell’arredamento di una stanza. L’importante è non strafare: niente che sia sopra le righe può essere mai la scelta giusta. Bisogna restare sempre, quindi, nel campo del buon gusto e puntare su qualità, design e, naturalmente, Made in Italy.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>