Illuminare la casa di campagna

L’illuminazione di una casa di campagna richiede un punto di partenza non di poco conto: l’esposizione della suddetta casa.

apartment-1261781_960_720

È questo infatti l’assunto da cui partire per lasciare a briglia sciolta la fantasia e poter scegliere i giusti complementi per l’illuminazione. Solitamente, le case di campagna vengono arredate seguendo un arredamento minimale. Minimale però non vuol dire spoglio, ma semplice, seguendo i dettami, per esempio dello stile country.

Via libera quindi a complementi per l’arredamento e l’illuminazione in legno, soprattutto se di tipo green. Tra queste, vi sono per esempio le lampade da terra di È Luna Piena, che si avvalgono del riciclo creativo del rovere di Slavonia, utilizzato inizialmente per le botti e poi riusato per formare tanti suggestivi oggetti di design.

In generale, i complementi per l’illuminazione dei quali avvalersi in una casa di campagna sono sostanzialmente scenografici (quindi bene lampadari e sospensioni, lampade da terra e lampade da tavolo), ma semplici (materiali come appunto legno, ma anche vetro e ceramica o porcellana sono perfetti, ma niente metallo o cristallo perché risulterebbero un po’ troppo stridenti): pochi colori, forme sobrie, ma un piccolo tassello in un puzzle che è questa seconda casa, che tuttavia non deve essere meno accogliente della prima.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>