Illuminare una zona relax esterna

L’illuminazione di una zona relax esterna richiede un certo tipo di luce.

13 giu i

Trattandosi di una zona relax, la luminosità non deve essere troppo mai troppo intensa, ma piuttosto soffusa. Per ottenerla, si deve ricorrere a piccoli complementi per l’illuminazione, spalmati su differenti punti luce, come se lo spazio esterno fosse punteggiato dalla luce, come una cesellatura di pietre preziose.

Tra i complementi più importanti a espletare questa funzione ci sono i faretti. I faretti sono discreti, comodi e assicurano un’illuminazione diffusa. È sempre meglio, se si dispone di un prato inglese e i faretti saranno posti in quel punto, optare per dei modelli spartani e quanto più semplici possibili, per non mettere in secondo piano la suggestione del prato.

Un altro tipo di complementi per l’illuminazione adatto a questo scopo è rappresentato dai vasi luminosi. I vasi luminosi possono essere utilizzati anche per tracciare una sorta di percorso luminoso attraverso questa zona relax in un’area esterna della propria casa: sicuramente la loro luce non è forte e anzi è molto rilassante.

Naturalmente si può pensare di combinare le due tipologie di complementi per l’illuminazione: inoltre l’area deve essere arredata con delle sedute comode per completare il tutto. Consigliatissimi i cuscinoni o i pouf molto grandi e adatti ad ambienti esterni.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>